Violenza sulle donne
Notizie dai ComuniTorino

Torino, tre strumenti contro la violenza sulle donne e la loro discriminazione sul lavoro

TORINO, 25 novembre 2020 – In tutto il mondo si celebra oggi la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Una ricorrenza istituita nel 1999 dall’Assemblea Generale della Nazioni Unite. La data del 25 novembre fu scelta in ricordo del brutale assassinio avvenuto nel 1960 delle tre sorelle Mirabal. Donne considerate come esempio di rivoluzionarie per l’impegno con cui tentarono di contrastare il regime di Rafael Leónidas Trujillo, dittatore della Repubblica Dominicana dal 1930 al 1961.

Nell’occasione la Camera di Commercio di Torino proporrà dalle 16 alle 17,30 un webinar gratuito on line sulla piattaforma Webex. Il titolo sarà “L’occupazione e l’imprenditoria femminile: strumenti contro la violenza e la discriminazione sul lavoro” e si parlerà di tre importanti iniziative camerali.

La presentazione del “Giro d’Italia in rosa 2020” in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne.

L’evento segnerà il debutto del roadshow “Giro d’Italia in rosa. L’Italia che riparte è più donna”. Un’iniziativa promossa da Unioncamere Italia in collaborazione con i C.I.F., i Comitati per l’Imprenditoria Femminile presso le Camere di Commercio. Ne parlerà Tiziana Pompei, vice segretario generale di Unioncamere Italia. Cristina Tumiatti e Marzia Maiorano, presidenti rispettivamente dei CIF di Torino e Milano, presenteranno invece “L’Italia che riparte è più donna” redatto dai loro Comitati.

Il Protocollo d’Intesa

Sempre durante l’incontro on line Dario Gallina, presidente della Camera di Commercio di Torino, presenterà il Protocollo d’Intesa sul rilancio dell’occupazione femminile. Un progetto concordato Gabriella Boeri, Consigliera di Parità della Città Metropolitana di Torino. Con il Protocollo triennale verranno formate le ragazze delle scuole. Un modo per stimolare l’interesse per il digitale e fornire loro uno strumento competitivo per l’entrata nel mondo di lavoro.

Saranno inoltre favorite le misure per strutturare lo smart working. Verranno realizzate campagne di formazione culturale per l’emancipazione lavorativa delle donne.

Ma anche delle azioni di formazione e sensibilizzazione sulla violenza domestica e le molestie e discriminazioni di genere sul lavoro. Sarà infine incentivata, tra le imprese femminili, la condivisione di strumenti di welfare e di conciliazione tra la vita familiare e quella lavorativa. Saranno infine promosse misure di accesso al credito facilitate.

Inaugurazione di due panchine rosse a Palazzo Affari e a Palazzo Birago

La panchina rossa è il simbolo della lotta contro il femminicidio. Trae origine da “posto occupato”. Una campagna di sensibilizzazione sociale, virale e gratuita contro la violenza sulle donne destinata a ricordare che quel posto, sia esso al cinema, a teatro, o a scuola, sarebbe stato occupato da una donna che, a causa di un tragico attacco di violenza ora non c’è più.

Le due panchine, saranno visibili nella sala d’attesa di Palazzo Affari e nel cortile di Palazzo Birago (nella foto): vogliono ricordare tutte queste vittime per combattere la violenza di ogni grado e ad ogni livello, e rendere nota l’importanza del numero verde 1522.

Redazione
Giornalismo, design e pubblicità per brand in crescita |Chieri|Torino|Brescia|Roma

You may also like

Tu cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.