Stretching
BenessereSport

Stretching da scrivania contro i dolori da smart working

Mal di schiena, dolori alla cervicale e alle spalle? Niente panico, potrebbero derivare tutti dalle tante ore passate alla scrivania davanti al pc, a lavorare in modalità smart working. Non tutti sono abituati e molti non hanno nemmeno tutti i comfort adatti a lavorare tante ore da casa. Le nostre colonne vertebrali rischiano così di uscire piuttosto malconce da questa quarantena. Ma per fortuna esistono degli esercizi per fare stretching alla scrivania e alleviare tutti i dolori.

Lo stretching migliora la salute

Passare tante ore seduti fa irrigidire i muscoli e stanca la mente. Se poi si lavora in modalità smart working, spesso lo si fa in modo ancora più inadeguato. In casa, difficilmente si hanno le sedie ergonomiche adatte, perciò un consiglio utile è mettere un cuscino sullo schienale per una postura più corretta. Un altro consiglio è quello di posizionare lo schermo del pc sempre ad altezza occhi, in modo da evitare di tenere il collo chinato. Per farlo, basta sollevare lo schermo con l’aiuto di qualche libro.

È consigliabile, poi, fare tante pause, anche solo di dieci minuti, e di fare qualche esercizio di stretching regolarmente. Grazie allo stretching, a trarre beneficio è anche la nostra salute, in quanto allevia la tensione muscolare, corregge la postura e favorisce la circolazione sanguigna.

Esercizi per collo e spalle

Per alleviare la tensione del collo e delle spalle, bastano pochi esercizi da qualche secondo. Per prima cosa, bisogna alzarsi in piedi, ruotare un po’ le spalle e fare dei bei respiri.
Un esercizio utile per il collo è quello di inclinare la testa a destra e di applicare una lieve pressione con la mano, in modo da allungare bene il lato sinistro. Tenere la posizione per 5 secondi e rilasciare, e ripetere il procedimento dall’altro lato.

Per alleviare la tensione delle spalle, invece, è necessario allungare il braccio destro verso sinistra e all’altezza del torace. Con la mano sinistra bisogna spingere il braccio destro sul petto e tenere la posizione per 10 secondi, prima di rilasciare e ripetere invertendo le braccia.

Stretching per la schiena e le ginocchia

La schiena è il punto che potrebbe dare più fastidio, specie la zona lombare, dove poggia tutto il nostro peso mentre siamo seduti. Sarebbe utile, quindi, tenere la schiena più dritta possibile. Per darle sollievo, basta posizionarsi dietro la sedia, divaricare leggermente le gambe e piegare il busto in avanti con le braccia distese fino a toccare lo schienale. Tenere la posizione per qualche secondo e ripetere tre volte.

Anche le gambe hanno bisogno di un po’ di movimento per favorire la circolazione del sangue. Per allietare le ginocchia, invece, basta restare seduti e piegare una gamba, sollevandola. Dopodiché, con entrambe le mani, si afferra il ginocchio e si tira fino al petto, stando in tensione per 10 secondi. Una volta terminato, si ripete l’esercizio con l’altra gamba.

Barbara Graneris
Nata a Torino, è giornalista, editor e scrittrice. Ha collaborato con alcune testate locali e pubblicato quattro romanzi d’amore. Ama leggere, la musica, Ed Sheeran, il sushi ed è una grande tifosa di calcio.

You may also like

Tu cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.