Natale
Notizie dai ComuniSantena

Santena: al via la campagna “Sii egoista quest’anno. A Natale compra locale” per sostenere il commercio

SANTENA, 28 NOVEMBRE 2020 «Sii egoista a Natale, compra locale». E’ l’appello che l’Amministrazione santenese quest’anno vuole lanciare ai propri concittadini per sostenere il commercio. Una frase provocatoria che racchiude in sé un messaggio più profondo. «Ci siamo interrogati molto su come sensibilizzare i santenesi all’acquisto nei negozi di vicinato – riepiloga il sindaco Ugo Baldi – Alla fine abbiamo “puntato” sull’egoismo. Scegliendo una frase che si memorizzasse facilmente e che le persone si fermassero a leggere».

Prosegue Rosella Fogliato, assessore al commercio di Santena: «L’egoismo, in effetti, non è proprio un atteggiamento natalizio e siamo anche posti la domanda che potesse essere frainteso, ammette l’assessore. 

Ma abbiamo poi pensato che potesse essere una forma di rottura con lo spirito del Natale e obbligasse le persone a soffermarsi a leggere e riflettere».

L’egoismo non va in questo caso letto nell’accezione negativa:

«Acquistando nei negozi di vicinato fa bene a te e all’economia locale, spiega l’obiettivo Alessia Perrone consigliera con delega alla comunicazione. Se i nostri acquisti natalizi li facciamo nel territorio in cui viviamo e lavoriamo, si crea un circolo virtuoso. Quello che vogliamo comunicare è che acquistare sotto casa è un forte messaggio di solidarietà verso chi, quest’anno, ha subito un crollo del fatturato per via delle chiusure obbligate dal Covid-19».

Il 2020 è stato per tutti un anno difficile: «Molti hanno perso il lavoro, o peggio persone care. E’ giunto quindi il momento di fare qualcosa per sé stessi, per la propria comunità, sottolinea Baldi. Essere buoni a Natale, far del bene è anche questo. Acquistare egoisticamente nel negozio sotto casa dove magari lavora proprio figlio, la mamma di un compagno di classe, o un amico di un amico».

Un modo per dare a Natale un supporto concreto collettivo:

«Un caldo abbraccio che non possiamo darci fisicamente, considera Perrone. Una partecipazione attiva da tutta la comunità, ed è anche per questo che, con il supporto di Confartigianato e della ProSantena, distribuiremo le locandine in tutte le attività commerciali chiedendo ai negozianti di fare un piccolo video da condividere sui social».

Conclude Fogliato: «Questo non significa escludere però contributi e sgravi economici per il commercio. Stiamo facendo delle modifiche di bilancio proprio per dare degli ammortizzatori sia alle attività che ai cittadini affinché subito dopo le festività natalizie possano essere erogati».

Redazione
Giornalismo, design e pubblicità per brand in crescita |Chieri|Torino|Brescia|Roma

You may also like

Tu cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.