Buoni propositi
LifestyleTendenze

Buoni propositi 2021: ecco come rispettarli

Buoni propositi 2021 – Anno nuovo, vita nuova, ma è davvero così? Moltissime persone, all’inizio di ogni anno nuovo, stilano una lista di buoni propositi. Si crea, quindi, una lista di obiettivi che si vuole realizzare per provare a cambiare in meglio la propria vita.

Perdere peso, iscriversi in palestra, mangiare più sano, viaggiare, leggere di più, risparmiare ecc. sono solo alcuni esempi di buoni propositi. E per circa un mesetto ci si impegna al massimo per rispettarli, ma poi subentrano la routine, gli imprevisti e lo stress e dopo appena qualche mese, la lista viene dimenticata. Come evitare che accada? Ecco qualche consiglio.

Cinque consigli per rispettare i buoni propositi 2021

  • Pochi, ma buoni. Stilare una lista di obiettivi è il primo passo. Dal momento che si ha l’elenco a portata di mano, meglio capire quali sono i più importanti per noi stessi e scartare quelli che già sulla carta appaiono impossibili. Selezionarne pochi, e concentrare le proprie forze su quelli potrebbe essere la chiave per il successo.
  • Pensare positivo. Ebbene sì, la positività è alla base dell’inizio di ogni nuovo progetto. Qualsiasi sia il vostro buon proposito, è meglio cominciare con il pensiero: “Ce la faccio”. L’ideale è prendere consapevolezza delle proprie emozioni e dei propri pensieri, ma soprattutto focalizzarsi sui propri punti di forza, e da lì, fare un piccolo passo alla volta che vi conduca al vostro benessere.
  • Gradualità. Pensare troppo in grande e voler tutto subito, spesso si rivelano un bel buco nell’acqua. Fare a meno, quindi, di porsi dei buoni propositi troppo ambiziosi, aiuta senza ombra di dubbio a evitare le delusioni e lo sconforto. Meglio andare per gradi, per poi aumentare il ritmo dopo.
  • Avere un piano di riserva. Ci sono situazioni in cui può capitare di non riuscire, nonostante l’impegno, la costanza e gli sforzi fatti. In questi casi, sarebbe meglio pensare a un piano di riserva, che possa essere una via di mezzo oppure un’alternativa valida. Qualche esempio? Se scoprite che non riuscite proprio a smettere del tutto di fumare, iniziate con il diminuire il numero delle sigarette fumate, e se la gente della palestra vi mette in soggezione, allora un po’ di esercizio all’aperto potrebbe essere la soluzione.
  • Condivisione. Mettete in conto i fallimenti, ma senza farvi abbattere. Se siete persone che tendono a mollare di fronte al primo ostacolo, allora potete pensare di condividere i vostri buoni propositi con un’altra persona. Il partner, un amico, un collega può darvi sostegno, incoraggiarvi nei momenti “no”, fornire lo stimolo a continuare e festeggiare con voi i successi. Se condivisa, la strada per il successo sembrerà meno tortuosa.

 

Barbara Graneris
Nata a Torino, è giornalista, editor e scrittrice. Ha collaborato con alcune testate locali e pubblicato quattro romanzi d’amore. Ama leggere, la musica, Ed Sheeran, il sushi ed è una grande tifosa di calcio.

You may also like

Tu cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.