Capelli
BenessereConsigli

Maschere idratanti e ammorbidenti per proteggere i capelli in inverno

Pioggia e neve possono compromettere la bellezza dei capelli. Con la stagione fredda le chiome posso farsi secche, opache, fragili. Per restituire loro l’originale luminosità e morbidezza, esistono comunque dei rimedi naturali. Gli stessi che adottavano le nostre nonne.

Uovo e mela per rinforzare i capelli

Uovo e mela per esempio rinforzano il capello e prevengono le doppie punte. Possono essere lavorati insieme in una maschera morbida che va cosparsa sulla cute, massaggiata per 5 cinque minuti e poi lasciata in posa per 30. Una volta sciacquato, il mix si rivela anche un ottimo detergente, che lascia sui capelli un gradevole profumo di pulito.

Efficacissimo contro le punte inaridite è l’impacco alla banana, preventivamente ammorbidita con un cucchiaio di panna. La crema che se ne ottiene ha proprietà decongestionanti. Ravviva il cuoio capelluto e ne chiude le squame. Non appesantisce il capello e infatti può essere usata anche più volte al mese.

Acqua di castagne, Hennè e olio di Amla

L’aridità provocata sulle ciocche dal freddo invernale può essere eliminata anche con una soluzione di acqua di castagne, Hennè e olio di Amla. L’acqua è quella di bollitura delle castagne. A essa si aggiunge l’olio di Amla e poi l’Hennè, che amalgama il composto. Un po’ di polvere di cacao dà alla maschera più potere idratante. Un vero trattamento rigenerante per i capelli resi sfibrati e opachi dalle inclemenze del clima.

In inverno, oltretutto, si suda meno. Il cuoio capelluto, inoltre, produce anche meno oli naturali e durante la stagione più fredda non è necessario lavarsi quotidianamente i capelli. E’ infatti importante concedere una pausa ai propri capelli in modo tale che le lunghezze non secchino troppo. Il lavaggio, inoltre, è necessario eseguirlo con dell’acqua tiepida e con uno shampoo che sia in grado di nutrire a fondo il capello.

Redazione
Giornalismo, design e pubblicità per brand in crescita |Chieri|Torino|Brescia|Roma

You may also like

Tu cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.