Dopo appena una stagione nella massima serie, il Chieri ’76 torna in serie A2. Fatale alle biancoblù è stata la sconfitta incassata con il Club Italia

CHIERI – Il Chieri ’76 retrocede nella serie A2 di pallavolo femminile dopo appena una stagione nella massima serie. Fatale alle biancoblù è stata la sconfitta per 3-1 subita domenica in casa del Club Italia, fanalino di coda del campionato. La squadra chierese allenata da Marco Sinibaldi non ha sfruttato il passo falso casalingo di Filottrano contro Il Bisonte Firenze. Le chieresi sono così rimaste a -5 dalla squadra marchigiana rendendo così ininfluente ai fini della classifica lo scontro diretto in programma domenica alle 17 al “Pala Fenera” di via Della Resistenza.

La doppia vittoria ottenuta al tie-break contro Bergamo e contro Novara aveva illuso le ragazze biancoblù di poter completare la rimonta ed evitare così la retrocessione sul campo. Ma dopo i due exploit, il sestetto chierese è tornato a giocare a strappi e senza continuità nei vari set. E’ così arrivata una pesante sconfitta casalinga contro Brescia ed è poi seguito il ko di Milano contro le azzurrine del Club Italia. Dopo essersi arrese nei primi due set senza opporre più di tanto resistenza, le biancoblù hanno rialzato la testa solamente nel terzo parziale. Nel quarto set, però, le chieresi si sono inchinate di misura ad un Club Italia che ha potuto così festeggiare la prima vittoria stagionale. Alle biancoblù non è bastata la solita prestazione sopra le righe di De La Caridad Silva, top scorer del match con 25 punti.

Nonostante la retrocessione sul campo, però, la Fipav potrebbe decidere di ripescare proprio le chieresi nel prossimo campionato di serie A1. E’ l’effetto della decisione della Federazione di riportare il massimo campionato nazionale femminile dalle attuali 13 alle 14 squadre. Inoltre il club del presidente Filippo Vergnano sta lavorando sull’ampliamento del “Pala Fenera” con l’installazione di una nuova gradinata da 360 posti che permetterà all’impianto di superare la capienza dei 1500 spettatori.

Categories: Sport

Tu cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.