Questa la domanda provocatoria che pone ai suoi lettori Samuele Giacometti, autore dei due libri del cofanetto edito dalla SaDiLegno, nell’anniversario dei 10 anni dalla sua impresa.

L’autore ci dimostra come sia possibile percorrere la strada virtuale dall’albero, al legno grezzo, al prodotto finale. Ci presenta la sua esperienza diretta nella realizzazione di un’abitazione moderna, a basso impatto ambientale e con un alto valore sociale a Sostasio di Prato Carnico, in alta Carnia.

La casa è realizzata con legno locale e le più innovative soluzioni bioedilizie tanto da renderla oggetto di studio da parte dell’ENEA.

Esempio concreto di sviluppo sostenibile che unisce tradizione locale ed innovazione, l’abitazione di Giacometti è stata premiata nel 2010 con il CasaCima Awarde la Bandiera Verde. La Casa di Legno Ecosostenibile è stata costruita con legname proveniente dai boschi locali denominati Vallon di Ponente e Fassa, ricavato da ditte locali che hanno dato lavoro a più di trenta persone per un indotto di circa 90.000,00 euro.

Questa parte dell’esperienza dell’autore è narrata nel primo libro del cofanetto: “Come ho costruito la mia casa di legno” (Compagnia delle Foreste, 2011) ed è incentrata sul percorso di trasformazione dal legno boschivo alla casa, filiera compresa in un cerchio che ha al suo centro il bosco di provenienza del legname e un raggio massimo di 12km, chiamato Anello della Sostenibilità.

Il secondo libro di Samuele Giacometti: “Vivere una casa di legno e mettere in tasca 662,75 euro al mese” (Compagnia delle Foreste, 2015) tratta invece dell’idea all’origine della costruzione della casa di legno ecosostenibile, del suo impatto sull’ambiente, sull’economia e sulla società.
Il cofanetto si presenta nella sua completezza come un’opportunità di riflessione data al lettore su una prospettiva di abitazione più etica ed attenta all’ambiente, ma fermamente legata alla tradizione.

Categories: Libri

Tu cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.