L’appuntamento è organizzato dalla coalizione formata dal Partito Democratico e dalle liste civiche Sicchiero per Chieri – Sì e Chieri Ecosolidale

CHIERI, 11 maggio 2019 – #SìChieri #SìEuropa #SìMondo”. E’ il titolo dell’evento che si svolgerà sabato, 11 maggio, dalle 17 alle 22 al Caffè Letterario di via Vittorio Emanuele II, 1. L‘appuntamento è organizzato dalla coalizione formata dal Partito Democratico e dalle liste civiche Sicchiero per Chieri – Sì e Chieri Ecosolidale a sostegno della candidatura a Sindaco di Alessandro Sicchiero nelle elezioni comunali del prossimo 26 maggio. Si partirà alle 17 con l’esibizione dell’artista africano Muso, mente umana socialmente operativa, e dei suoi ballerini di Street Dance. Nato in Guinea nel 1989 e trasferitosi in Italia all’età di 11 anni in seguito alla morte dei suoi genitori, il rapper si è distinto per le sue canzoni a sfondo sociale con cui ha trasmesso dei messaggi positivi attraverso la musica.

A seguire, alle 17,30, si svolgerà l’incontro “Accoglienza e inclusione, un obiettivo ineludibile”. Affronteranno il tema Antonio Maspoli, coordinatore di progetti sociali, Silvia Formicola, assistente sociale, Muso, artista e mediatore culturale, e i giovani che hanno affrontato l’esperienza di “CineMigrante” a Chieri. Le conclusioni saranno invece affidate ad Alessandro Sicchiero, candidato Sindaco, e a Manuela Olia, candidata in Consiglio regionale del Piemonte. La serata proseguirà alle 19,30 con l’apericena di autofinanziamento. L’evento si protrarrà alle 20,30 con l’incontro “Chieri, Europa”. I relatori saranno Mercedes Bresso e Daniele Viotti, europarlamentari uscenti e candidati alle prossime elezioni, Federico Rubin, studente Erasmus, e a seguire incursioni teatrali di Mauro Parrinello, attore professionista.

«E’ un appuntamento importante – spiega Alessandro Sicchiero, candidato Sindaco – dove non si parlerà solo di Chieri ma anche di Europa. Senza Europa non può esserci futuro. Crediamo in un’Europa baluardo per i cittadini europei che lotta contro le diseguaglianze e che favorisce l’accoglienza e l’inclusione». Significativa è anche la presenza del rapper guineano Muso: «Con le sue canzoni Muso riesce a parlare ad una fascia di popolazione – asserisce Alessandro Sicchiero – a cui la politica ha difficoltà a rivolgersi. Parla con i giovani appassionati di rap e parla a chi fa difficoltà ad andare avanti nella vita e vede in lui qualcuno che con sacrificio ce l’ha fatta».

Categories: Eventi

Tu cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.