La rassegna estiva di Pino Torinese, in programma dal 4 giugno fino al 23 luglio, è dedicata al al 50° anniversario del primo sbarco dell’uomo sulla luna

PINO TORINESE – La tradizionale rassegna estiva organizzata dal Comune di Pino Torinese insieme alla Pro Loco pinese, all’Unitre e al Centro Persone e Famiglie “Pari Dispari” è quest’anno dedicata al 50° anniversario del primo sbarco dell’uomo sulla luna. “Le voci della luna” presenta un calendario ricco di iniziative a tema per tutte le età che intratterranno il pubblico di visitatori durante i mesi di giugno e luglio. Tutti gli appuntamenti saranno ospitati dal giardino di Villa Grazia di via San Felice 2.

Gli appuntamenti open air della rassegna (nella foto un evento dell’edizione del 2018) si svolgeranno tutti i martedì sera, a partire dal 4 giugno fino al prossimo 23 luglio. Proiezioni cinematografiche, food, spettacoli teatrali e concerti ad ingresso gratuito per vivere la cittadina anche d’estate e trascorrere dei felici momenti all’insegna dello svago e della buona tavola. Ci sarà inoltre la possibilità di partecipare alle cene al costo di 12 euro a base di prodotti locali a cura del gruppo gastronomico della Pro Loco in collaborazione con i gastronomi e gli alimentaristi pinesi. Per partecipare alle cene è necessario prenotare al numero 338 3949960.

Appuntamento al buio

E’ la rassegna di film in giardino dedicata alla Luna e all’influenza che le imprese spaziali hanno avuto sul cinema, a cura della Consulta Comunale delle Associazioni in collaborazione con la Pro Loco pinese e la biblioteca comunale “Angelo Caselle”. Quattro film che hanno segnato la storia del cinema internazionale si alterneranno, quindi, per celebrare i 50 anni dell’epica impresa dello sbarco del primo uomo sulla Luna: martedì 4 giugno sarà proiettato “Apollo 13” di Ron Howard, martedì 18 giugno sarà la volta di “Armageddon” di Michael Bay, martedì 2 luglio toccherà a “The martian” di Ridley Scott, mentre a chiudere il ciclo di proiezioni sarà “Interstellar” di Christopher Nolan, che verrà proiettato martedì 16 luglio sempre presso il giardino di Villa Grazia. Tutte le proiezione inizieranno alle 21,30.

Spettacoli dal vivo

La rassegna prevede anche degli spettacoli dal vivo curati in collaborazione con l’Unitre di Pino Torinese, che si alterneranno sul palco del giardino con cene a tema che soddisferanno i gusti dei partecipanti più golosi. Martedì 11 giugno, alla cena mediterranea delle ore 20.00 seguirà il concerto dei jazzisti torinesi “4 String Family” (Marco Piccirillo, Gianni Virone, Fabio Giachino e Ruben Bellavia). Il 25 giugno, invece, sarà la volta dell’evento musicale “Guarda che Luna” a cura de “I Vitelloni Orchestra”. Martedì 9 luglio, invece, andrà in scena “Varietyl”, lo spettacolo di varietà dei musicisti Michele Salituro, Oreste Forestieri e Norina Liccardo, e l’interprete Luigi Orfeo, i quali presenteranno le migliori canzoni italiane d’avanspettacolo dagli Anni ’30.

Le “Mélo-Coton, un trio tutto al femminile composto da Giustina Iannelli, Elisa Aragno e Donatella Gugliermetti, martedì 23 luglio chiuderà la rassegna estiva pinese con la serata “Au claire de la Lune”, un viaggio nella musica francese per rivivere le emozioni di una Parigi senza tempo. In caso di maltempo gli spettacoli si terranno presso l’Auditorium del Centro Polifunzionale di via Folis 9, mentre le cene si svolgeranno al piano terra della Scuola Primaria “Folis”.

Young Summer Nights

Ci sarà inoltre spazio anche per le serate organizzate dalla Consulta Giovanile Pinese con l’aiuto del Centro Aggregativo Giovanile. Venerdì 28 giugno alle ore 21.30 si terrà il concerto dei Delysid, una band nata con formazione psych-blues incentrata sull’improvvisazione, successivamente aperta a sonorità eastern, ma anche a un songwriting che si discosta dalle origini strettamente blues, contaminandosi con prog e sonorità piú pop.

“Spotify connection”, il gioco musicale che permette a tutti di diventare dj per una sera, si terrà invece venerdì 5 luglio alle ore 21.30. Dopo questa formula innovativa di intrattenimento, il gruppo “Afrodream” si esibirà in concerto proponendo un repertorio che mescola diverse culture e influenze musicali, costituito da brani ispirati al territorio di provenienza di ogni componente (Senegal, Costa d’Avorio, Argentina e Italia), che vanno da beat afro, spesso downtempo e ballabili, a melodie il più delle volte cantate coralmente.

Le “Young Summer Nights” si concluderanno venerdì 12 luglio in occasione della serata “Rap Nostrano”, nata dall’idea di tre giovani con la passione per l’hip hop, conduttori e speaker di Radioohm.

Tu cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.