Chieri
ChieriSport

Il Chieri diventa scuola calcio Juventus

Lo annuncia sul proprio sito: da luglio 2020, la società A.S.D. Calcio Chieri 1955 inizia a collaborare con Juventus Football Club. Grazie a questa affiliazione, il Chieri diventa una delle Scuole Calcio Juventus in Italia. Nasce così un’importante intreccio tra una delle squadre più forti d’Italia, e non solo, e l’A.S.D. Calcio Chieri 1955, nonché la terza realtà calcistica della Provincia di Torino. La scuola calcio si focalizzerà soprattutto sui Primi Calci ed i Piccoli Amici.

Cosa sono le Scuole Calcio Juventus?

Le Scuole Calcio Juventus rappresentano un numero ristretto di centri di eccellenza e di riferimento sul territorio nazionale. Vengono scelte in base a una serie di parametri sportivi e valoriali, con lo scopo di trasmettere il metodo Juventus.

Grazie a questa collaborazione, i piccoli e futuri calciatori potranno quindi usufruire e apprendere le metodologie bianconere. Lo staff della Juventus farà anche delle visite durante il corso della stagione sportiva. L’obiettivo è di portare la professionalità dei metodi e delle programmazioni bianconere nelle Società presenti sul territorio italiano.

L’orgoglio del Calcio Chieri

Per l’A.S.D. Calcio Chieri 1955 l’affiliazione con il Club bianconero rappresenta una delle tappe più importanti della sua storia. Il Chieri, oltretutto, è già ufficialmente riconosciuta come “Scuola Calcio Èlite” dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio. La collaborazione arriva nell’anno del 65esimo anniversario dalla fondazione del Chieri.

«Ho voluto fortemente questa collaborazione ed è un orgoglio fare parte di questi Centri di Eccellenza – spiega Luca Gandini, Presidente del club azzurro. «La formazione che i nostri istruttori riceveranno sarà determinante per aiutarci a conseguire il nostro principale obiettivo. Ovvero quello di far crescere il maggior numero di giovani della Scuola Calcio, affinché possano compiere l’intero percorso dal nostro Settore Giovanile fino ad arrivare alla nostra Prima squadra».

L’obiettivo è di garantire ai futuri calciatori maggiori possibilità e strumenti per inseguire il sogno del professionismo. «Questo sarà il nostro scopo – conclude il presidente del Chieri. Far parte delle Scuole Calcio Juventus siamo certi che faciliterà la nostra mission. Abbiamo anche già nominato il nostro responsabile operativo del progetto, che sarà Vittorio Gay».

Barbara Graneris
Nata a Torino, è giornalista, editor e scrittrice. Ha collaborato con alcune testate locali e pubblicato quattro romanzi d’amore. Ama leggere, la musica, Ed Sheeran, il sushi ed è una grande tifosa di calcio.

You may also like

Tu cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.