Cibo da spiaggia
AlimentazioneBenessere

Cibi da spiaggia: cosa mangiare in vacanza?

Ormai è quasi tutto pronto. Il bikini e le creme solari sono già in valigia, e mai come quest’anno si sente il bisogno di staccare la spina e rilassarsi.
Che si tratti di una gita breve o di un’intera settimana al mare, resta un dubbio: cosa metto nella borsa frigo? L’alimentazione è importante tutto l’anno, ma con una maggiore esposizione al sole, anche le abitudini alimentari cambiano. Scopriamo assieme quali sono i migliori cibi da spiaggia!

Freschezza e leggerezza, le chiavi per i cibi da spiaggia

L’estate sarà sicuramente una delle stagioni che molti amano e prediligono, ma bisogna sempre fare i conti con il caldo e agli effetti che sul corpo. Anche se si è in vacanza al mare, l’alta temperatura influisce comunque sulla salute del nostro fisico, rendendoci stanchi e spossati. La prima regola per contrastare il caldo è di nutrirsi di cibi leggeri e freschi. Questo perché anche gli alimenti possono contribuire a proteggerci dal sole.

E’ bene, quindi, fare tanti spuntini leggeri, specie se a base di frutta e verdure come anguria, melone, carota, fragole e pomodori. Questi alimenti, grazie ai loro contribuiscono a rafforzare i muscoli e a prevenire i crampi, ma anche a lenire la pesantezza delle gambe e a proteggere la pelle dal sole.

Occhio alla temperatura!

Nonostante il caldo afoso, è consigliato mangiare alimenti e bere bibite che non siano troppo fredde né congelate, ma solo fresche al punto giusto.
Sì, ai frullati di frutta e agli infusi, ma è bene evitare alcol e spuntini fugaci come piadine e tramezzini da chioschetto in spiaggia.

Sarebbe bene eliminare soprattutto cibi grassi e troppo proteici, in quanto richiedono maggiore sforzo per essere digeriti. No anche a spuntini troppo salati, come cracker, taralli e patatine, poiché troppo secchi. In spiaggia, il nostro corpo ha bisogno di essere idratato, anche attraverso il cibo.

Il menù perfetto per la spiaggia?

Una delle possibili varianti da sgranocchiare in spiaggia è la seguente. Fare una colazione abbondante e possibilmente qualche ora prima dell’arrivo al mare. In questo modo, il nostro corpo ha la possibilità di digerire per bene.

A pranzo va benissimo un’insalata di riso fresca o della pasta fredda, condite con poco olio, e come secondo carne bianca o pesce con contorno di verdure.

Va bene bere acqua, ma anche tisane o addirittura bevande come l’acqua di cocco, ricca di potassio e magnesio.

Alla sera, invece, si può trasgredire di più, in quanto la pelle non è esposta al contatto diretto del caldo e al sole.

Barbara Graneris
Nata a Torino, è giornalista, editor e scrittrice. Ha collaborato con alcune testate locali e pubblicato quattro romanzi d’amore. Ama leggere, la musica, Ed Sheeran, il sushi ed è una grande tifosa di calcio.

You may also like

Tu cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.