La prevenzione in Italia è un tema fondamentale ed etico e riveste un ruolo sempre più importante nella vita quotidiana per la propria salute ma non solo

Quello della prevenzione è un aspetto che riveste sempre più importanza nel panorama della nostra vita. Non è esagerato anzi affermare che si tratta di un tema fondamentale: se ognuno di noi ne fosse realmente consapevole, se ci si adeguasse a uno stile di vita corretto sotto il profilo dell’alimentazione e dell’attività sportiva, il sistema sanitario nazionale ne trarrebbe un grande beneficio perché vedrebbe drasticamente ridotta la mole delle spese per le cure mediche.

Ecco perché il tema della prevenzione è particolarmente sentito in particolare dalle istituzioni.

Ma anche da un punto di visto etico, prevenire è la soluzione più corretta. Esiste comunque un piano nazionale della prevenzione, a cura del Ministero della Salute, con macro obiettivi da perseguire nel tempo: ad esempio per prevenire le conseguenze dei disturbi neuro sensoriali.

Per il benessere mentale nei bambini, adolescenti e giovani. Per prevenire le dipendenze da sostanze, gli incidenti stradali e quelli domestici, gli infortuni e le malattie professionali. E molto altro.

Per favorire la prevenzione è stata istituita anche la figura dello steward del sistema sanitario nella prevenzione e promozione della salute, secondo strategie recepite a livello europeo già con la Carta di Tallin del 2008. Qualcosa sta cambiando, ma generalmente la cultura della prevenzione in Italia presenta numerose lacune. Ha sempre lasciato il campo all’abitudine del rinvio. Ci si focalizza sui rimedi per una patologia e non sulle cause che l’hanno provocata, a priori.

Forse perché, al di là del motto “prevenire è meglio che curare”, la tendenza innata è quella della famigerata arte dell’arrangiarsi: una volta che si presenta il problema, in un modo o nell’altro si trovano le soluzioni. Ma così facendo si sprecano risorse e, soprattutto, salute.

Il nuovo panorama digitale nel quale ci stiamo, più o meno consapevolmente, addentrando, favorisce la riscoperta di abitudini corrette e può promuovere una nuova conoscenza. Una nuova cultura. In questo senso si può segnalare anche il rilancio delle società di mutuo soccorso. Associazioni no profit, fondate su criteri etici, che propongono una copertura sanitaria dove massima importanza viene riservata alla cura della prevenzione.

Categories: Benessere Consigli

Tu cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.