Il tartufo, fungo apogeo che cresce spontaneamente sotto la radice di alcuni alberi, è ricco di proprietà che apportano molti benefici a salute ed organismo

Sono molteplici le proprietà benefiche e nutritive del tartufo. Questo alimento è amato da molte persone ed è una specialità tipica di alcune regioni d’Italia, uno dei maggiori produttori ed esportatori di tartufi.

A livello nazionale i maggiori produttori del tartufo sono quelle zone che interessano il Piemonte, l’Umbria, la Toscana ed anche il Molise. Quest’ultima è una delle regioni che maggiormente producono regioni a livello nazionale.

Si stima, infatti, che proprio da questa terra provenga circa il 40% della produzione nazionale del tartufo bianco ma non manca neanche il tartufo nero. Questo fungo apogeo cresce spontaneamente, in particolare sotto la radice di certi alberi come i lecci, i pioppi e le querce. Spesso i tartufi vengono individuati con l’aiuto dei cani per poi essere successivamente raccolti a mano.

Le proprietà benefiche del tartufo

A prescindere dalla varietà, il tartufo apporta numerosi benefici importante per la salute e l’organismo. Questo vegetale, infatti, è estremamente ricco di antiossidanti che aiutano a combattere l’invecchiamento e a contrastare i radicali liberi. Possiede inoltre delle proprietà elasticizzanti che sono in grado di stimolare la produzione di collagene e di favorire la digestione.

Il tartufo vanta delle proprietà benefiche anche a favore dell’apparato cardiovascolare essendo privo di colesterolo ed essendo anche un’ottima fonte di magnesio. Il calcio in esso contenuto giova anche alla salute delle ossa e dei denti e ha anche un’alta dose di potassio che è estremamente stimolante per i reni incaricati di eliminare le sostanze tossiche dall’organismo. E’ inoltre particolarmente ricco anche di vitamine dei gruppi A, B e C.

Il tartufo, un alimento ricco di proprietà nutritive

Gli studi recenti hanno evidenziato gli elevati valori nutrizionali di questo alimento. Il tartufo, infatti, è un’ottima fonte di proteine (circa del 30% per porzione) ed allo stesso tempo contiene pochi grassi. E’ dunque particolarmente indicato per coloro che seguono una dieta ipocalorica per dimagrire e perdere peso o semplicemente per mantenersi in forma.

Tu cosa ne pensi?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.